gototopgototop

Salvatore Abbruscato

Sito ufficiale del docente in pensione Dott. Salvatore Abbruscato

recito_rid_cornice

Il teatro secondo Goethe

img_1264708538172_1431img_1264708538172_1431

Vorrei che il palcoscenico fosse sottile

come la corda di un funambolo

affinché nessun inetto

vi ci si arrischiasse sopra...



UN POCO DI UMORISMO PDF Stampa E-mail
Scritto da tratti da internet   
Lunedì 02 Maggio 2016 12:19

Un po’ di umorismo.

 IL  reggiseno è uno strumento democratico perché separa la destra dalla sinistra, solleva le masse ed attira i popoli.

Ho visto dei bancari fare assegni circolari col compasso.

Ho visto astronauti al ristorante chiedere il conto alla rovescia.

Ho visto un libro con l’indice fratturato

Ho visto pescatori morire di fame perché non sapevano che pesci pigliare.

Il colmo per un falegname? Sposare una persiana!

Il colmo per un contadino? Soffiarsi il naso col suo fazzoletto di terra.!

Il colmo per un carabiniere? Arrestare la caduta dei capelli!

Il colmo per un sindaco? Avere una moglie fuori del Comune!

Il colmo per due sindaci? Avere la moglie in comune!

Il colmo per una barbiere? Camminare radendo il muro!

Il colmo per un marito economico? Usare la moglie degli altri per risparmiare la propria!

Il colmo per un matematico? Soffrire di calcoli!

Il colmo per un generale? Soffrire il freddo nonostante i suoi alti gradi!

Il colmo per un giardiniere? Piantare la fidanzata!

Il colmo per un elettricista? Mettere alla luce un figlio!

Il colmo per un fotografo? Avere una figlia poco sviluppata!

Il colmo per un veterinario? Avere la febbre da cavallo, una fame da lupo, il collo da cigno, la voce di usignolo ed un vitino da vespa!

Chi è la cuoca più famosa del mondo? Dorores de panza!

Chi è la zitella più famosa del mondo? Esperanza d’escobar!

                                 

                                           Alcuni pensieri di Mark Tuwain:

Il Paradiso lo preferisco per il clima, l’Inferno per la compagnia!

Un complimento è qualcosa che ti viene detta in faccia,ma che nessuno direbbe mai alle tue spalle!

Fai attenzione quando leggi libri di medicina; potresti morire per un errore di stampa!

Non è vero che i mariti quando vedono una bella donna dimenticano di essere sposati! Al contrario proprio in quei momenti se lo ricordano dolorosamente!

Una bugia fa presto a girare mezzo mondo, mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe!

Il miglior modo di stare allegri è cercare di rallegrare gli altri!

Quando Dio creò l’uomo era già stanco; ciò spiega molto.!

Non mi piace il lavoro anche se è qualcun altro a farlo!

Un corteo di disoccupati sfila per le vie di Palermo; un signore preso da compassione chiama uno scioperante e gli offre di lavorare nella sua fabbrica; quello risponde: proprio me deve chiamare, chiami qualche altro, guardi quanti ce ne sono!

Il letto è il posto più pericoloso del mondo: vi muore l’ottanta per cento della gente!

Dio ha inventato l’uomo perché era deluso della scimmia!

                    PARLIAMO DEI COGNOMI STRANI.

Gli antichi dicevano “ Omen nomen”, per significare che nel cognome c’è una sorte di predestinazione, in esso si nasconde forse il carattere della persona.

Non è forse imbarazzante chiamarsi fratelli Cornuti, fratelli Cazzoni, sorelle Baccalà, o appartenere alla famiglia Di Schifo?

I cognomi possono interpretarsi come segni premonitori: quale sarà il destino per i signori Lazzarone, Porco, Puzzolente, Cafone., Malfattore, Maiale, e Ricchione?

Che fine faranno i signori Maniaci, Cattivi, Pazzi,Velenosi, Bastardi?

Che dire dei fratelli Scarafaggi?

Chi frequenterà la signorina Rogna?

Chi avvicinerà la signorina Piattola?

Chi oserà essere amico del signor Afflitto, o del signor Musone?

Come se la caveranno nella società i signori Affaticato, Sventurato,Addolorato, Brontolone e Noioso?

Chi potrà mai sposare la signorina Ergastolo, o le signorine  Strazio, Tormento, Tortura, Incubo, Agonia?

Che peso sociale avrà il signor Nessuno?

Quale sarà l’hobby della signorina Fotticchia?

Come passa le giornate la signora Tromba Tuttolomondo?

Le cose peggiorano quando abbiniamo al cognome un nome anch’esso strano che esprimono una frase dal senso compiuto.

Forse voi non ci crederete ma vi sono persone che si chiamano così:

Sederino Rosa, Culetto Donato, Felice Delle Corna, Felice Trapasso,  Barella Crocifissa, Domenica Di Schifo, Panno Lino, Carta Bianca, Evacuo Felice, Assunta Davanti, Assunta Alletto, Tromba Eliodora, Uccello Benedetto, Felice Della Sega, Camera Daria, Vita Troia,  Domenica Puzzo, Massimo Sollazzo.

Domenica Fecarotta, Pisello Massimo, Fallo Benedetto, Vera Vacca, Delizia Uccello, Domenica Davanti. Benedetta Troia, Massimo Conforto,

 Esaminiamo alcuni nomi e cognomi edificanti:

Dio Tisalvi; Dio Maria, Avemaria Angelo, Grazia Di Dio

                                                LE TARGHE, che fanno ridere.

In questa bottega si allungano scarpe e si allargano anche!

In questo panificio si vende pane caldo, fresco fresco!

Si loca la casa di secondo piano; la signora del primo piano la fa vedere a tutti!

La via che porta al cimitero stranamente ha questo avviso: strada senza uscita!

Un manifesto funebre molto strano, inverosimile: ieri si è spento il signor Calogero Troncato; ne danno il triste annunzio la moglie Fortunata ed il figlio Felice!

Uno striscione, che precede un gruppo di disoccupati scioperanti, mostra questa scritta: siamo stanchi, vogliamo lavorare!

           

Ecco alcuni cognomi che preannunciano la professione esercitata o la contrastano in maniera ridicola!

Dott. Travaglio: ostetrico!

Dott Tubino Libero: otorinolaringoiatra!

Dott Guercio: oculista!

Prof Antico: Primario Geriatria!

Dott Sgambato, ortopedico!

Dott. Lo Grasso:dietologo!

Dott.ssa Troia: malattie veneree!

Dott Pinza, dentista!

Dott Trapani, dentista!

                        NOTIZIE  STRANE SUI GIORNALI

Hanno rubato un lampadario:la polizia brancola nel buio!

Il cavaliere Strambo è stato ferito in un incidente stradale all’arto destro; la polizia indaga sul sinistro!

Dei malviventi sono entrati in un ipermercato nel centro della città; la polizia ha subito bloccato tutte le uscite; i ladri sono scappati dalle entrate!

I carabinieri sono intervenuti per sedare una rivolta in piazza ed hanno sparato a scopo intimidatorio sette colpi di arma da fuoco in aria ed hanno ferito sette persone che si trovavano affacciate al balcone.

                                                           STORIELLE RIDICOLE!

Due donne conversano:sai cara sono sposta da 5 anni ed ancora la cicogna non è venuta a trovarmi! Risponde l’amica: perché non provi a cambiare uccello?

La signora va dal medico per farsi visitare; signora si spogli, dottore sono timida, spenga le luci e chiuda le finestre. La signora si spoglia, chiede: dottore dove metto i miei panni? Li metta sopra quelli miei!

Il marito trova la moglie a letto con un barbone!, va su tutte le furie ,ma il barbone lo ferma dicendo" lacolpa non è mia ma di Sua moglie; io ho bussato, Sua moglie mi ha aperto e ho detto - signora mi faccia l'elemosina,- Cosa posso darle?- Qualunque cosa, per esempio una cosa che Suo marito non usa più!

Il marito trova a letto la moglie e sotto il letto c’è un barbone. e domanda:" cosa fa questo pezzente sotto il letto? "- Niente, fa la moglie, ma sopra...-

Alle ore nove di mattina un signore bussa: apre la padrona di casa: mi scusi suo marito è in casa? No, e il tizio le salta addosso la violenta e se ne va; lo stesso avviene nei giorni successivi, stessa domanda " suo marito è in casa?" e stessa violenza carnale. Dottore,fa la signora, sono preoccupata;- ma quale è la Sua preoccupazione?- Cosa vuole questo da mio marito, che mi chiede sempore se è in casa?

Un signore chiede alla cameriera che ha aperto la porta: il signore è in casa? No, è in viaggio. Viaggio di piacere? No, viaggio con la moglie!

 Tra marito e moglie c’è sempre un clima di diffidenza e di contrasto, amore, odio,croce e delizia:sul letto di morte il marito morente chiede alla moglie: mi hai mai tradito? Parla non avere paura, tanto io sto per morire! La moglie: e se non muori?

Conta il marito, no! Conta la moglie! Aspetta che ti dimostro che la moglie non conta: taxi!  Quanto vuole per portarmi alla stazione? Dieci euro! E se viene con me mia moglie? Sempre dieci euro, sua moglie non conta!

La moglie è quel soggetto, che per pura amenità, viene chiamata la dolce metà.

Però mi sorge un sospetto e resto smarrito, se penso che per gioielli e vestito la moglie costa più del doppio del marito!

Qual’è la differenza tra i rotariani ed i lions, nel fare l'amore?  viene chiesto alla moglie di un  rotariano, e questa risponde " Non saprei, perchè tutti gli amici di mio marito sono rotariani!"

Il governatore, il segretario ed il tesoriere vengono catturati da una tribù di cannibali.Prima di essere ucinati il capo tribù concede loro di esprimere l'ultimo desiderio; il tesoriere dice " voglio fumare la mia ultima sigaretta" il governatore " voglio pronunziare il mio ultimo discorso" il segretario " voglio moriirre prima che il governatore pronunzi il suo discorso".!!

 

     LA STORIELLA DELL’UCCELLO CHE ENTRA IN UNA CHIESA

          Era d’agosto  un povero uccelletto,

          ferito dallo sparo di un moschetto,

          andò per ripararsi dall’offesa

          a rifugiarsi nell’interno d’una chiesa!

          Dalle tendine del confessionale

          \il parroco intravide l’animale

          Mentre  i fedeli stavano a sedere

          Recitando sommessi le preghiere.

          Una ragazza vide l’uccelletto,

          lo prese e se lo mise dentro il petto

          allora si udì un cinguettìo,

          che faceva cip ciop cìo cio.

          Tutti risero a questo rumor d’uccelli;

           ed il prete disse: cari fratelli

          chi ha l’uccello, mi faccia il favore

          d’uscire dalla casa del Signore!

          Gli uomini,sorpresi a queste parole,

          lenti e perplessi alzarono le suole.

          Ed il prete uscì dal confessionale,

          “ fermi” disse” mi sono espresso male!

          Tornate indietro, vogliate capire

          Sol chi ha preso l’uccello deve uscire!

          La testa bassa e la corona in mano

          Le donne uscirono piano piano.

          Il prete disse: statemi a sentire

          Da questo luogo deve presto uscire

          Se la mia parola è bene intesa

          Quel che ha preso l’uccello della chiesa!

          Subitamente in quello stesso istante

          Le suore uscirono tutte quante!

          Ed il prete sempre più contrariato

          Fermò le suore e disse più assennato:

          Esca soltanto chi è così villano,

          da stare in chiesa con l’uccello in mano!

          Un ragazza se ne stava col fidanzato

          In un angolo oscuro ed appartato

          Avendo inteso quell’ammonimento

          Fermò la sua mano in quel momento

          Dicendo al suo compagno insoddisfatto

          Andiam via, senza finir l’atto.

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Maggio 2016 12:33
 
Indietro

Sei qui: Comicità UN POCO DI UMORISMO