gototopgototop

Salvatore Abbruscato

Sito ufficiale del docente in pensione Dott. Salvatore Abbruscato

recito_rid_cornice

Il teatro secondo Goethe

img_1264708538172_1431img_1264708538172_1431

Vorrei che il palcoscenico fosse sottile

come la corda di un funambolo

affinché nessun inetto

vi ci si arrischiasse sopra...



Tanzania, viaggio con Don Saverio Catanzaro PDF Stampa E-mail
Scritto da Abbruscato   
Sabato 18 Febbraio 2017 16:46

Sono stato in Tanzania a Iringa e nella MISSIONE ISIMANI dal 18 gennaio al 4 febbraio 2017 . Padre Don Leonardo Maliva , nativo di Iringa, è il parroco della chiesa annessa alla missione che continua l'opera iniziata e svolta da padre Don Saverio Catanzaro per dieci anni, e da padre Angelo Burgio per 34 anni; la chiesa centro della missione è stata costruita da padre Don Saverio Catanzaro con la collaborazione di Mons Giuseppe Burgio allora direttore delle POM" Pontificie Opere Missionarie" e da Don Angelo Burgio. Il centro culturale della missione è stato finanziato con i ricavati delle serate di beneficenza organizzate da Lillo Gugliotta di Montevago attualmente impiegato della Cooperazione Internazionale per gli aiuti umanitari. L'orfanotrofio , annesso alla Missione, che è costituito da 15 edifici da circa 70 mq ciascuno, da una falegnameria, da un poliambulatorio, da un ricovero per allevamento delle vacche, ospita 50 bambini orfani di genitori morti per AIDS ; è stato costruito per l'interessamento e la tenace opera intelligente di padre Don Angelo Burgio. Altre strutture fanno parte della Missione come un asilo, la scuola, saloni per conferenze, ampi cortili, terreni per coltivare il mais, cucina, lavatoio, camere per ospitare visitatori, autovetture, camion ed altri beni . La MISSIONE è stata visitata da Don Giuseppe Burgio , che nel 1972 nella sua prima venuta ha scelto la ubicazione, poi dai vescovi Petralia  Ferraro e Bommarito. Le diocesi di Agrigento prima  e quella di Catania dopo hanno sostenuto la Missione; tutti i beni appartengono alla Diocesi vescovile di IRINGA. Ho incontrato il vescovo di Iringa mons TARCISIO, tanti missionari, i padri della Consolata, i padri Stimmatini, le suore teresine.

La Missione è ubicata in una ampia pianura, distante circa quaranta chilometri da Iringa cittadina di 50 mila anime, che fa parte dell'altopiano meridionale della Tanzania alto circa mille metri sopra il livello del mare e attorno ad essa gravitano venti villaggi tutti costituiti da casette in mattoni col tetto di lamiera sparsi qua e là senza alcuna rete viaria; la terra è rossa , il cielo sembra essere più vicino alla terra rispetto al nostro e la sera è gremito di stelle come da noi la notte di San Lorenzo.

Questo magnifico viaggio l'ho fatto perché affascinato dalla grande dedizione missionaria e spiritualità di Don Saverio Catanzaro che mi è stato sempre accanto; lo ringrazio 

Salvatore Abbruscato 

 
 
Indietro

Sei qui: Curiosità Tanzania, viaggio con Don Saverio Catanzaro